Trucco per ringiovanire:  4 consigli per massimizzare l’effetto

0
24
trucco-nude

Quando si tratta di contrastare i segni del tempo con il trucco, non si tratta solo di mascherare le rughe, ma di adottare strategie mirate che enfatizzino la freschezza e la vitalità del viso.

Seguire alcuni semplici accorgimenti può fare una differenza significativa nel raggiungere un look più giovane e radioso.

Con l’aiuto degli amici del portale Merzaesthetics, gli esperti nel settore bellezza, scopriamo insieme come puoi ottenere il massimo dall’arte del trucco per ringiovanire.

L’importanza della base: fondotinta e primer

Nel vasto universo del trucco, pochi elementi sono così cruciali quanto il fondotinta e il primer quando si mira a ringiovanire il viso.

Questi due prodotti non sono semplici preparatori della pelle, ma veri e propri alleati nella creazione di un look che trasmetta freschezza e vitalità.

Il fondotinta rappresenta la base su cui costruire tutto il resto del trucco. La scelta del tipo di fondotinta è determinante: deve essere leggero abbastanza da non appesantire il viso, ma allo stesso tempo coprente a sufficienza per uniformare l’incarnato e coprire eventuali imperfezioni. Optare per una formula che si fonda armoniosamente con la propria carnagione è cruciale per evitare l’effetto mascherone e per garantire un aspetto naturale e radioso.

Accanto al fondotinta, il primer svolge un ruolo fondamentale nella preparazione della pelle. Questo prodotto multifunzionale non solo crea una superficie liscia e uniforme, ma può anche minimizzare l’aspetto dei pori, migliorare la durata del trucco e fornire una barriera protettiva contro gli agenti esterni. Scegliere il primer giusto dipende dalle specifiche esigenze della propria pelle: idratante per pelli secche, opacizzante per pelli grasse, illuminante per pelli opache. La sua applicazione prima del fondotinta crea una base perfetta su cui il resto del trucco può essere costruito con precisione.

Strategie per enfatizzare lo sguardo con il make-up

Enfatizzare lo sguardo attraverso il trucco è un’arte che richiede precisione e creatività.

Queste strategie non solo aggiungono profondità al viso, ma possono anche ridurre l’aspetto di stanchezza e enfatizzare la gioventù e la vitalità del viso.

  1. Preparazione della palpebra: prima di tutto, assicurati di preparare adeguatamente la palpebra applicando un primer specifico. Questo aiuta a creare una base uniforme e a prolungare la tenuta degli ombretti, evitando che si accumulino nelle pieghe.
  2. Scelta degli ombretti: opta per ombretti luminosi e satinati nella zona della palpebra mobile per illuminare lo sguardo. Le tonalità come champagne, oro rosa o beige chiaro sono ideali per aggiungere luminosità agli occhi e aprire lo sguardo. Per un tocco di profondità, utilizza una tonalità leggermente più scura nell’angolo esterno dell’occhio e nella piega della palpebra.
  3. Eyeliner e mascara: l’eyeliner è un passo fondamentale per definire lo sguardo. Scegli un eyeliner nero o marrone scuro per una linea precisa lungo le ciglia superiori, aggiungendo un leggero wing per un effetto liftante. Applica anche lungo le ciglia inferiori per completare lo sguardo. Il mascara è essenziale per allungare e incurvare le ciglia, aggiungendo ulteriore definizione agli occhi.
  4. Highlighter e matita per sopracciglia: applica un po’ di highlighter sull’arcata sopraccigliare e nell’angolo interno dell’occhio per illuminare ulteriormente lo sguardo. Completa con una matita per sopracciglia per definire e riempire le sopracciglia in modo naturale, fornendo un telaio perfetto per il viso.
  5. Considera la forma degli occhi: ogni forma di occhio può beneficiare di tecniche specifiche di applicazione del trucco. Ad esempio, occhi a mandorla possono essere enfatizzati con ombretti scuri sulla piega della palpebra, mentre occhi più piccoli possono sembrare più grandi con l’uso strategico di colori chiari e luminosi sull’intera palpebra.

Sperimenta con diverse combinazioni di colori e tecniche per scoprire quali funzionano meglio per te e per il tuo stile personale.

Come scegliere i colori giusti per valorizzare il viso

La scelta dei colori nel trucco è fondamentale per valorizzare la tua bellezza naturale e ottenere un effetto ringiovanente.

Ecco alcuni consigli pratici per selezionare le tonalità che si adattano meglio al tuo tono della pelle e al tuo tipo di viso.

  1. Conoscere il sottotono della pelle: prima di tutto, è importante capire se il tuo sottotono della pelle è caldo, freddo o neutro. Le persone con sottotono caldo tendono ad avere una sfumatura di giallo o pesca nella pelle, mentre quelle con sottotono freddo hanno una sfumatura di rosa o blu. Le tonalità di trucco che si adattano al tuo sottotono aiuteranno a garantire un aspetto più armonioso e naturale.
  2. Scegliere i colori per il fondotinta e il correttore: per il fondotinta e il correttore, opta per tonalità che si fondono perfettamente con il tuo colore naturale della pelle. Prova diversi campioni sul mento per trovare la tonalità che si abbina meglio al tuo tono della pelle e sottotono.
  3. Colori per occhi, labbra e guance: quando si tratta di ombretti, rossetti e blush, considera i colori che possono illuminare il viso e creare contrasto senza essere troppo audaci. Le tonalità neutre come taupe, bronzo e beige sono versatili e complementari per gli occhi. I rossetti in tonalità di rosa, pesca o nude sono ideali per un look fresco e giovanile sulle labbra. Per le guance, scegli un blush in tonalità di rosa morbido o pesca che aggiunga un tocco di colore naturale e sano.
  4. Sperimenta colori complementari: non aver paura di sperimentare con colori che complementano il tuo sottotono della pelle. Ad esempio, se hai un sottotono caldo, i toni dorati e bronzo possono valorizzare il tuo viso, il tutto per avere un aspetto abbronzato (approfondisci: Come scegliere l’outfit per esaltare l’abbronzatura). Se hai un sottotono freddo, i colori come il rosa e il viola possono aggiungere vivacità al tuo look senza contrastare negativamente con la tua pelle.
  5. Considera l’effetto complessivo: infine, quando scegli i colori per il trucco, considera l’effetto complessivo che desideri ottenere. Se stai cercando di ringiovanire il viso, tonalità luminose e fresche spesso funzionano meglio per creare un aspetto giovane e radioso.

Non avere paura di adattare il trucco in base alle tue preferenze personali e alla tua unicità. Il trucco è un’opportunità per esprimere te stessa e valorizzare la tua bellezza naturale in modo creativo e sicuro.

Tecniche di contouring per un effetto lifting

Il contouring è un’arte del trucco che va oltre la semplice creazione di ombre e luci sul viso: può trasformare le linee del viso, regalando un aspetto visibilmente più giovane e definito.

Ecco le strategie avanzate per applicare il contouring in modo mirato ed ottenere un effetto lifting.

  1. Scelta dei prodotti e strumenti: per iniziare, assicurati di avere a disposizione un bronzer o una polvere per contouring che sia al massimo un paio di tonalità più scuro rispetto al tuo tono naturale della pelle. È importante utilizzare anche un pennello adatto, preferibilmente a forma di ventaglio o angolato, per una precisione ottimale nell’applicazione.
  2. Identificazione delle aree da contouring: la chiave per un contouring efficace è identificare le aree del viso che desideri sollevare e definire. Questo di solito include le tempie, le guance, la mascella e il naso. Ad esempio, applica il bronzer lungo la linea della mascella e sotto gli zigomi per creare un’ombra che accentui la definizione delle ossa del viso.
  3. Applicazione mirata: utilizza il bronzer per creare ombre leggere e naturali lungo le aree che vuoi far sembrare più sollevate. Per le guance, applica il prodotto sotto gli zigomi, sfumando verso l’alto verso le tempie per un effetto di sollevamento. Per il naso, usa un pennello sottile per applicare il bronzer lungo i lati del naso per renderlo visivamente più stretto e sottile.
  4. Illuminazione strategica: oltre al contouring, l’illuminazione è altrettanto importante per accentuare l’effetto lifting. Utilizza un illuminante luminoso su aree come l’arco delle sopracciglia, l’angolo interno degli occhi, la punta del naso e l’arcata delle labbra per aggiungere luminosità e portare l’attenzione verso le parti superiori del viso.
  5. Sfumatura perfetta: assicurati di sfumare bene le ombre e le luci per evitare linee dure e ottenere un aspetto naturale. Usare una spugnetta o un pennello da sfumatura morbido può aiutare a mescolare i prodotti senza creare demarcazioni evidenti.
  6. Pratica e adattamento: il contouring è una tecnica che richiede pratica per essere padroneggiata. Non aver paura di sperimentare con diverse tecniche e quantità di prodotto per trovare ciò che funziona meglio per la tua forma del viso e il tuo stile personale.

Seguendo queste tecniche avanzate di contouring, puoi creare un effetto lifting sorprendente che valorizzi la struttura del tuo viso, regalando un aspetto giovane, definito e radioso con il potere del trucco.